Nell’ultima riunione …

Riunione del 21 febbraio 2014

La riunione si è svolta presso il circolo PD dell’Alberone.

La prima parte è stata dedicata al resoconto dell’esame del testo di Rob Hopkins sui cinque fattori che potrebbero aiutare il movimento di Transizione a crescere in modo proporzionale alle sfide del nostro tempo. Per Hopkins questi sono :

1 . Creare una rete di apprendimento

2 . Nuclei di supporto e risorse

3 . Portare avanti gli investimenti per le imprese di transizione

4 . Diventare narratori migliori

5 . Costruire una base di conoscenze

I punti 2 e 3 sono stati considerati ancora fuori dalla portata del nostro movimento, date le dimensioni attuali; i punti 1 e 5 sono strettamente correlati e in merito a questi si è pensato di:

  • dare un’occhiata ai siti del Transition Network http://www.transitionnetwork.org, e al sito di Transition Italia, http://transitionitalia.wordpress.com, raccogliere qualche stimolo, iniziativa o suggerimento interessante, pubblicarlo sul blog e illustrarlo nella riunione successiva; di tale compito si incaricherà un membro del gruppo volontario ogni 15 giorni; il primo è Alberto.
  • Di costituire un gruppo FB per comunicare meglio le nostre iniziative e i nostri contenuti e per raccogliere storie di transizione della nostra città o simili, comunque di interesse per una realtà simile a quella dell’Appio Latino; si è cercato un nome, il più gettonato è al momento Appio Latino IN – CON – TRA. Si invitano tutti a fare altre proposte, mentre per la creazione del gruppo Myriam si era proposta di chiederlo a Valeria.

Successivamente Giuseppina ha, ottimamente, illustrato con delle slides il libro 100 kg. in meno, sui rifiuti, la loro provenienza, il loro impatto sull’ambiente sia dal punto di vista della produzione che dello smaltimento, i modi per ridurli. Le slides, davvero chiare ed efficaci,  saranno quanto prima pubblicate sul blog. L’esposizione ha suscitato una vivace discussione; si è deciso di approfondire il tema delle “Case dell’Acqua” e del perché non ve ne siano a Roma. Ha suscitato interesse anche il fatto che a Montesacro c’è un posto dove è possibile conferire le bottiglie di plastica, che vengono pagate qualche centesimo ognuna. Si è ricordata la presenza nel nostro quartiere, vicino a Santa Maria Ausiliatrice sulla Tuscolana, di un negozio che vende una quantità di prodotti “alla spina”. È stato anche proposto la bottega I Repair, a via Tabarrini angolo via Latina, dove si riparano molti tipi di gadget elettornici.

Si è parlato infine delle prossime iniziative pubbliche, la festa del baratto alla Caffarella, che si farà assieme al Comitato per il Parco della Caffarella il 16 aprile, e la possibilità di prendere uno stand come TTRAL alla festa dei vegetariani di piazza Re di Roma di maggio. In merito a questa seconda iniziativa, Isabella contatterà l’associazione vegetariana che ne è l’organizzatrice per verificarne la possibilità

Prossima riunione, sempre al circolo PD Alberone, il

7 marzo sempre alle 18.30.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...